Il data center sarà anche a prova di incendio…

Ma a protezione contro gli attacchi informatici come siamo messi?

La protezione antincendio è integrata nella progettazione degli edifici che ospitano tutti i data center (di recente costruzione): i sistemi di allarme precoce e gli impianti antincendio automatici a base di gas inerti molto costosi assicurano il rilevamento e la gestione tempestiva di eventuali incendi.

Detto ciò, il rischio di incendio è minimo rispetto a quello di attacchi informatici. Si potrebbe pensare che un incendio in un data center comporti costi più elevati di un attacco informatico. E invece non è così.

L’avvento inevitabile dell’intelligenza artificiale nella gestione dell’infrastruttura dei data center

Per saperne di più →

Cosa mette maggiormente a rischio l’operatività del data center? Lo staff.

Per saperne di più

La differenza tra incendi e ransomware

A riprova di ciò, basta cercare “data center + incendio” su Google nell’ultimo anno: si otterranno ben pochi risultati. Quando si fa lo stesso ma con “data center + ransomware”, invece, il numero di strutture prese di mira da attacchi è da capogiro.

Anche un solo attacco di ransomware rischia di costare caro. Per esempio, questi pirati informatici hanno chiesto alle vittime di sborsare 42 milioni USD (la storia completa è disponibile su ZDnet). Il ransomware, però, è soltanto una delle minacce al futuro delle aziende. Basti pensare a quanto costerebbe ripulire TUTTI i dispositivi informatici e/o dell’infrastruttura, senza tra l’altro poterli utilizzare durante l’operazione di pulizia. La maggior parte dei data center non sopravviverebbe.

Qual è la posta in gioco?

Al mondo abbondano i criminali informatici che sbarcano il lunario infiltrandosi illegalmente nelle reti informatiche. Cercano di tutto, non soltanto le informazioni riservate. Ad esempio, desiderano assumere il controllo dei sistemi di controllo industriali. La posta in gioco diventa molto alta se i pirati informatici riescono a disattivare o a controllare i sistemi di gestione aeroportuali, dell’acqua, di controllo del traffico o i data center. Quale “riscatto” saremmo disposti a pagare per riprendere in mano la situazione?

Confidiamo che la spesa necessaria a prevenire o almeno minimizzare tale rischio sia ben inferiore a quanto occorrerebbe sborsare una volta sotto attacco.

Esperienza comprovata nella sicurezza informatica dei data center

At ATS Global si occupa del monitoraggio e della protezione delle infrastrutture dei data center dal 2007. Abbiamo acquisito una conoscenza approfondita dei sistemi di controllo industriali tramite la realizzazione di software di controllo dei data center. Consigliamo ai clienti come proteggere la loro infrastruttura nel pieno rispetto dei principi delle norme ISA/IEC 62443.

Parliamo dei vostri requisiti per un data center.